Come riparare gli elementi del registro rotti in Windows 10

Il registro o registro di Windows è un database che contiene informazioni importanti su preferenze, applicazioni, utenti, dispositivi connessi e tutto ciò che si trova sul tuo computer. Nel registro ci sono due elementi di base, chiavi e valori. Ogni volta che si cambia hardware o si installa un nuovo software, si apre un programma, le modifiche vengono memorizzate in chiavi e valori. Queste modifiche sono chiamate file di registro.

Quando vuoi che Windows funzioni nel modo desiderato o migliori le prestazioni, puoi modificare manualmente le chiavi di registro utilizzando l’editor del registro di Windows integrato. Durante questa operazione, è necessario prestare attenzione poiché il sistema operativo potrebbe danneggiarsi.

Cause di elementi di registro rotti in Windows

Man mano che personalizzi il tuo computer, Windows crea più file di registro, la maggior parte dei quali non sono importanti. Quindi, con tali file, il registro è pieno di file non necessari come danneggiati, corrotti o rotti. I problemi di registro possono sorgere attraverso malware, virus perché anche se il virus o il malware viene rimosso, rimane nel sistema e può rallentare il PC e visualizzare messaggi di errore.

Devi controllare che il tuo computer Windows non sia pieno di elementi danneggiati nel registro. Quando lo fai, le prestazioni del tuo PC non saranno influenzate. Quindi è meglio rimuovere o riparare i file di registro danneggiati per una maggiore sicurezza. Impariamo come riparare elementi di registro danneggiati su PC Windows.

Potresti essere interessato  Il miglior software di architettura gratuito per architetti

Come riparare gli elementi del registro rotti su PC Windows?

Se ti imbatti in elementi di registro danneggiati, correggili utilizzando i seguenti metodi spiegati di seguito. Ecco alcuni modi per correggere l’errore su PC Windows.

NOTA: prima di apportare modifiche, assicurarsi di eseguire un backup del registro poiché contiene file e impostazioni importanti.

Metodo 1: utilizzo della riparazione automatica

La riparazione automatica è disponibile nelle versioni più recenti di Microsoft Windows ed è vantaggiosa per gli utenti. Questa funzione aiuta a riparare gli elementi del registro danneggiati su Windows 10.

  1. Per prima cosa, vai al menu di avvio e digita impostazionie apri il pannello delle impostazioni
  2. Ora fai clic su Aggiornamento e sicurezza opzione
  3. Nel menu a sinistra, fai clic su Recupero
  4. Là, sotto Avvio avanzato, clicca su Riavvia ora.
  5. Attendi qualche secondo e vedrai alcune opzioni. Clicca su Risoluzione dei problemi
  6. Dopodiché, premi il tasto Avanzate opzione
  7. Da lì clicca su Riparazione automatica/riparazione all’avvio.
  8. Seleziona il tuo account e inserisci la password del profilo e clicca su Continuare.

Lo strumento eseguirà la scansione del computer e riparerà i file di registro danneggiati.

Metodo 2: eseguire la pulizia del disco

Lo strumento Pulitura disco consente di rimuovere i file non necessari dal computer. Seguire i passaggi per eseguire la pulizia del disco:

  1. Nella casella di ricerca di Windows, digita pulizia del discoe dai risultati fare clic sull’opzione Pulitura disco.
  2. Ora seleziona il guidare che vuoi pulire
  3. Nella finestra, in basso a sinistra, cliccare su ok Pulisci i file di sistema
  4. Controlla le altre opzioni del file nella finestra. Fare clic su qualsiasi tipo di file e controllare la descrizione per vedere i dettagli. Una volta selezionato il file, fare clic su Va bene.
  5. Per confermare eliminando i file e i file verranno eliminati in modo permanente.
Potresti essere interessato  Come abilitare la virtualizzazione in Windows 10

Metodo 3: utilizzare il Controllo file di sistema

System File Checker (SFC) corregge il file di registro danneggiato nel prompt dei comandi. È uno strumento integrato in Windows 10 per trovare file mancanti o corrotti nella directory dei file di sistema.

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul menu Start o sull’icona di Windows e apri prompt dei comandi (CMD).
  2. Ora fai clic con il pulsante destro del mouse sul prompt dei comandi seleziona Esegui come amministratore, e apri l’interfaccia CMD.
  3. Lì, digita il comando “sfc / scannow“e premere Entrare.
  4. Questo comando eseguirà la scansione di tutti i file di sistema e i file danneggiati verranno sostituiti con copie memorizzate nella cache.

Questo processo richiederà del tempo per la scansione, quindi attendi fino al completamento del processo di scansione. Una volta completato, ora puoi riavviare il computer.

Metodo 4: utilizzare il comando DISM

Se i metodi precedenti non possono correggere l’errore, è possibile utilizzare il comando DISM. Vediamo i passaggi per scansionare il computer usando il comando DISM.

  1. Nel menu di ricerca, digita Prompt dei comandi e aprilo.
  2. Classi con l’amministratore
  3. Ora digita “DISM / Online / Cleanup-Image / ScanHealth“Quindi premere Entrare.
  4. Inizierà la scansione, attendi alcuni secondi fino al termine del processo. Una volta fatto, l’errore degli elementi di registro rotti viene corretto.

Metodo 5: utilizzare uno scanner del registro

L’utilizzo di uno scanner del registro ti aiuterà a riparare gli elementi del registro rotti sul tuo computer. Per la maggior parte degli utenti, l’utilizzo di uno scanner del registro non è consigliato poiché potresti rimuovere le voci errate. Ci sono molte app e software disponibili su Internet, ma non tutti sono autentici. Alcuni di essi possono portare malware nel tuo sistema, quindi è meglio controllare i dettagli dell’applicazione o del software che utilizzerai.

Potresti essere interessato  Migliori emulatori di Nintendo DS per Android

Se lo desideri, puoi utilizzare il software Malwarebytes per riparare elementi di registro danneggiati su Windows.

Lascia un commento