Migliori alternative a Google Keep per prendere appunti su Android

Google è considerata la migliore app per prendere appunti, ottima per appunti e promemoria rapidi. Il motivo per cui le persone lo usano così tanto è che “è semplice”. Con l’aiuto di Google Keep, puoi prendere note vocali e note fotografiche. Google Keep ha anche la capacità di classificare le note adesive in base a etichette e colori. Allora perché dovremmo cercare alternative a Google Keep?

Sebbene abbia ottime caratteristiche di un’app per prendere appunti, l’app Web ha prestazioni terribili. La velocità di Google Keep diminuisce man mano che aggiungi più note nel tempo. Inoltre, uno dei vantaggi di Google Keep è anche il suo svantaggio. È troppo semplicistico, non c’è formattazione e non puoi ordinare le note per data o in ordine alfabetico.

Molti utenti si sono lamentati della sua interfaccia non organizzata. Un altro aspetto negativo è che Google è noto per salvare progetti. Quindi, non sai per quanto tempo i creatori dell’app supporteranno Google Keep o se lo aggiorneranno regolarmente.

Elenco delle migliori alternative a Google Keep che puoi utilizzare per prendere appunti

A causa di questi problemi, è necessario cercare alternative a Google Keep e passare ad altre app. Nel mercato ci sono molti concorrenti di Google Keep come Ever Note, Standard Note, DropBox Paper e Microsoft OneNote, che sono migliori di Google Keep in termini di velocità, interfaccia e funzionalità. Questo articolo troverà le migliori alternative per google keep, che offre funzioni simili.

1. Microsoft One Nota

È un’app per prendere appunti flessibile e personalizzabile. Consente agli utenti di utilizzare sia uno stilo che una tastiera. Funziona sia su Mac che su Windows ed è completamente gratuito. Se hai una quantità folle di note, questa app è la migliore per te. A differenza di altre app per prendere appunti, Microsoft OneNote non è lineare, il che significa che non c’è il bordo della pagina.

Potresti essere interessato  Migliori app di produttività per Android

Puoi digitare dove vuoi e non necessariamente sulla riga. Ha una speciale funzione OCR (Riconoscimento ottico dei caratteri), che ti aiuta a riconoscere il testo in un’immagine. Puoi invitare qualcun altro a collaborare sul tuo blocco note o condividerlo su una pagina specifica che puoi allegare come PDF.

2. Evernote – Organizzatore di note

Evernote è uno strumento potente e sostanzialmente disponibile su tutte le piattaforme. Ha un editor di testo RTF piuttosto buono, può condividere taccuini con altre persone, tag, funzionalità per salvare le ricerche e un sacco di integrazioni diverse con altre app.

Ha anche una funzione di riconoscimento ottico dei caratteri (OCR), il che significa che puoi scansionare immagini con testo e rendere quel testo ricercabile. Puoi anche annotare le immagini nell’app. Una delle caratteristiche che manca è che non è possibile creare gerarchie nidificate di notebook.

3. Attività di Google

Con Google Tasks puoi creare e organizzare le tue liste di controllo nella vita di tutti i giorni, come prima di viaggiare o fare shopping. Il design di questa app è abbastanza semplice. Se stai cercando qualcosa, puoi trovarlo facilmente.

Puoi ordinare le tue note in base alle date in cui le hai create e puoi anche rinominare gli elenchi ed eliminarli. È una delle app più scaricate grazie alla sua semplicità e all’autorità di Google.

4. Osservazioni standard

È l’app più orientata alla sicurezza perché tutto ciò che scrivi è crittografato per impostazione predefinita e solo tu puoi accedervi. Se esegui l’upgrade alla versione estesa dell’app, ottieni molte estensioni che puoi attivare o disattivare facoltativamente.

Potresti essere interessato  Come inserire una casella di testo in Drive

Più editor scelgono tra più editor di markdown, un editor di testo RTF e persino un editor di codice. Puoi scegliere l’editor che desideri utilizzare nota per nota e creare cartelle personalizzate con i tuoi tag e definire ricerche personalizzate.

Migliori alternative a Google Keep per prendere appunti su Android

5. Trello

Organizza le tue attività e le informazioni con un layout attraente e semplice. L’intero layout è in formato elenco. Puoi creare tutte le liste che vuoi sulle bacheche Trello. Aggiungi carte agli elenchi per tenere traccia di tutto ciò che devi fare o memorizzare.

Per esempio- Contenuti da scrivere, bug da correggere, contatti da contattare e molti altri. Per i team aziendali, Trello Business aggiunge integrazioni illimitate, raccolte di schede e autorizzazioni più granulari. Puoi persino sincronizzare i tuoi dati e accedervi su qualsiasi dispositivo tu voglia.

6. Carta Dropbox

Stai cercando un ottimo strumento di collaborazione per collaborare facilmente con gli altri. Con questa app puoi modificare e scambiare idee, rivedere progetti, gestire attività e fare molto di più. Dropbox Paper risolve molte delle sfide che i team devono affrontare nell’ambiente remoto di oggi.

Ciò è utile quando è necessario importare più documenti in un unico spazio di lavoro. È utile per progetti e presentazioni congiunti, per gestire progetti di gruppo, lavorare in remoto con gruppi di persone, tenere traccia delle azioni e gestire lo spazio di collaborazione. Il supporto multipiattaforma rende questa app una comoda app per prendere appunti.

7. Semplice osservazione

Simple Note viene fornito con i propri server e offre il proprio servizio di prendere appunti. Una caratteristica unica che offre è che puoi collaborare con altri utenti per lavorare su una singola nota. Rimani organizzato con le tue note e appunta le tue note importanti con un solo clic.

Potresti essere interessato  Come installare Kali Linux su qualsiasi smartphone Android senza root?

Questa app non è di fantasia nell’interfaccia utente, ma se stai cercando di prendere appunti e organizzarli con tag, potresti sicuramente aver bisogno di provare questa app. Ti assicuriamo che non rimarrai deluso.

8. Note di patate

“Ancora un’altra app per prendere appunti” ma con una bella interfaccia utente, open source e sincronizzazione nativa. È un’ottima alternativa a Google Keep, ma c’è uno svantaggio che non puoi inserire un design.

Se vuoi proteggere le tue note, che contengono informazioni personali come password o pin dal tuo conto bancario, puoi bloccare quelle note con un pin o una password per nasconderle nel menu principale, rendendole una nota super attraente e molto sicura – prendi l’app per salvare le tue credenziali.

9. Cose da fare

La migliore app da realizzare in termini di caratteristiche e capacità. Puoi organizzare le tue giornate e anche impostare promemoria per attività importanti. Se stai cercando un’app per pianificare il tuo ensemble con una pianificazione adeguata, puoi sicuramente usarla.

Viene fornito con un’interfaccia utente semplice, pulita e colorata. Tieni traccia di ogni cosa con questa meravigliosa app e migliora il tuo livello di produttività. È un’applicazione multipiattaforma per seguire i tuoi progetti, obiettivi e abitudini.

Lascia un commento