Come abilitare la virtualizzazione in Windows 10

Windows 10 può creare un macchina virtuale, e questa è la funzionalità più potente di Windows 10. Una macchina virtuale compete con il sistema informatico per eseguire diversi sistemi operativi e programmi. È utile durante il test di nuove funzionalità senza alcun rischio. Con una macchina virtuale, puoi installare tutto ciò che vuoi sul tuo sistema centrale.

Tuttavia, non tutti i computer possono eseguire una macchina virtuale. Ma se vuoi eseguirlo, puoi crearne uno usando Windows 10. Windows 10 supporta la virtualizzazione dell’hardware e può essere fatto tramite Hyper-V, una piattaforma di virtualizzazione. Sul tuo Windows 10, una volta abilitata la virtualizzazione, puoi creare una macchina virtuale.

Se vuoi creare una macchina virtuale, devi prima abilitare la virtualizzazione hardware su Windows 10. Quindi, per fare ciò, il tuo computer ha bisogno di determinati requisiti e, se il sistema soddisfa tutti i requisiti, puoi continuare e seguire nel passi.

Requisiti di sistema per la virtualizzazione dell’hardware

  • Processore a 64 bit con traduzione di indirizzi di secondo livello (SLAT)
  • Minimo 4 GB di RAM o più nel sistema
  • Windows 10 Professional o Società
  • BIOSSupporto per la virtualizzazione a livello di hardware
  • Spazio nel disco rigido per il sistema operativo che verrà aggiunto

Cos’è Hyper-V?

Per gestire la virtualizzazione in Windows 10, utilizza un software chiamato Hyper-V. È necessario abilitare Hyper-V per aggiungere una macchina virtuale.

Verifica il supporto per la virtualizzazione dell’hardware

Prima di abilitare la virtualizzazione, verifica innanzitutto se il tuo dispositivo supporta o meno la virtualizzazione hardware. Puoi anche verificare che sia abilitato nelle impostazioni del firmware del BIOS.

  • Vai al pulsante Start e cerca Prompt dei comandi.
  • Apri il prompt dei comandi o Finestra di Windows PowerShell
  • Ora inserisci il dato ordinare.
Potresti essere interessato  Migliori alternative al blocco note con funzionalità migliori

“systeminfo.exe”

  • Attendi qualche secondo (raccoglie tutte le informazioni sul tuo sistema)
  • Ora cerca Hyper-V Termini & Condizioni.
  • Lì devi vedere che Virtualizzazione abilitata nel firmware legge SI.

Puoi anche controllare lo stesso con un metodo diverso. devi aprire Task Manager e clicca su Prestazione scheda, lì a destra; vedrai Virtualizzazione: abilitata.

Articolo correlato- Come abilitare l’avvio rapido in Windows 10

Passaggi per abilitare la virtualizzazione sull’impostazione del BIOS del PC

Tutti i PC hanno una versione diversa dello schermo e delle impostazioni del BIOS. Tuttavia, i passaggi per abilitare la virtualizzazione dipendono dal produttore del PC. Di solito, durante l’avvio, è possibile accedere alle impostazioni del BIOS utilizzando i tasti funzione (F1, F2, F3, F10 o F12). E altri PC hanno ESC o Elimina chiave.

Come abilitare la virtualizzazione in Windows 10

Se non conosci la chiave corretta per il tuo sistema, devi cercare su Google. E quando avvii il PC, premi il tasto due volte al secondo quando lo schermo si accende. Uno dei modi più semplici per farlo è dalle impostazioni di Windows 10.

  • Per prima cosa, vai su Impostazioni di Windows
  • Attivare la scheda Aggiornamento e sicurezza
  • Clicca su Recupero
  • Sotto Avvio avanzato, clicca su Riavvia ora

  • Allora vai su Risoluzione dei problemi
  • Clicca su Opzioni avanzate
  • Attivare la scheda Firmware UEFI impostazioni
  • Clicca su Ricominciare.

Se stai utilizzando l’avvio UEFI, funzionerà solo questo metodo. È inoltre possibile modificare l’impostazione dal BIOS. Tuttavia, non devi preoccuparti se non lo sai, poiché tutti i PC Windows dotati di avvio UEFI sono abilitati solo per impostazione predefinita.

Nella scheda o nel menu Avanzate troverai l’impostazione in cui devi attivare. Può essere modalità avanzata o configurazione e può essere etichettato in modo diverso. Devi cercare le impostazioni di virtualizzazione e vedere se è abilitato o meno. Il nome potrebbe essere diverso, poiché dipende dal processore e da altri fattori.

I nomi più comuni che vengono utilizzati come di seguito:

  • Tecnologia di virtualizzazione Intel,
  • AMD-V,
  • Hyper-V
  • VT-X
  • Vanderpool
  • SVM

Passaggi per abilitare la virtualizzazione Hyper-V in Windows 10

Vediamo i passaggi per abilitare la virtualizzazione in Windows 10.

Ecco come abilitare la virtualizzazione su Windows 10 e iniziare a creare una macchina virtuale.

La prima versione di Windows a supportare la virtualizzazione dell’hardware era Windows 8. Anche Windows 10 lo supporta e ha molte funzionalità come la modalità sessione avanzata, la grafica ad alta fedeltà, il reindirizzamento USB, l’avvio sicuro di Linux, ecc.

Lascia un commento