Cos’è BlaBlaCar? Lavoro, vantaggi, modello di business

gestisce e sviluppa una piattaforma di ride sharing a lunga distanza che collega conducenti e passeggeri che condivideranno il costo dei lunghi viaggi in auto.

Storia

BlaBlaCar è stata fondata nel 2006 da Frédéric Mazzella (“Mazzella”), Nicolas Brusson (“Brusson”) e Francis Nappez (“Nappez”). Il concetto del servizio di corsa condivisa della Società risale all’epoca in cui Mazzella era uno studente alla Stanford University.

La storia ampiamente condivisa è che nel 2003 Mazzella stava cercando di tornare a casa per Natale. Non aveva un’auto sua e tutti i treni erano pieni. Si rese conto che molte persone stavano guidando verso casa con posti vacanti nelle loro auto, e gli venne in mente che avrebbe dovuto esserci un sistema attraverso il quale avrebbe potuto trovare un autista per andare per la sua strada e offrirsi di condividere i costi del gas in cambio di. utilizzando un posto vuoto.

Mazzella ha immaginato una piattaforma online che avrebbe fatto viaggi a lunga distanza erano convenienti, sociali ed efficienti, decidendo che un mercato peer-to-peer sarebbe servito al meglio al loro scopo.

Mazzella ha codificato personalmente la prima versione del sito web, coinvolgendo in seguito l’ingegnere Nappez per aiutare a sviluppare una piattaforma e lo studente MBA Brusson per aiutare a finanziare ed espandere l’attività.

Nel 2008 i fondatori hanno lanciato una versione aggiornata del sito web originale, con funzionalità aggiuntive tra cui app per iOS e Android. Nel 2010 l’azienda contava più di 600.000 membri e attirava più di 10 milioni di pagine viste al mese.

Da allora, BlaBlaCar si è espansa in modo significativo, con 25 milioni di utenti in 22 paesi. Ad oggi, la società ha raccolto più di 336 milioni di dollari da investitori tra cui Accel, Insight Venture Partners, Index Ventures e Lead Edge Capital.

BlaBlaCar ha chiuso il suo round di finanziamento più recente nel 2015, raccogliendo 200 milioni di euro a una valutazione di circa 1,5 miliardi di dollari. Secondo quanto riferito, BlaBlaCar ha ricevuto più di 50 premi e riconoscimenti sin dal suo inizio, tra cui il Bronze Edison Award 2015 nella categoria Automotive Solutions e l’ECCO Award 2014 per le migliori relazioni con i membri in Europa.

Potresti essere interessato  Migliori app per screenshot per Android (senza root)

Segmenti di clientela

La piattaforma BlaBlaCar è rivolta agli utenti che lo desiderano risparmiare sui viaggi a lunga distanza – la distanza media di viaggio è di 213 miglia, evitando i costi elevati associati ai viaggi in aereo e in treno, nonché i consumatori attenti all’ambiente che desiderano ridurre la propria impronta di carbonio.

La piattaforma ha circa 25 milioni di membri registrati in 22 paesi, principalmente in Europa, ma anche in Brasile, Messico e India. Attrae sia i singoli conducenti che vogliono recuperare alcune spese di viaggio o avere una compagnia per la durata del viaggio, sia i passeggeri che non hanno un mezzo di trasporto proprio.

Secondo le stesse informazioni della Società, circa il 71% degli utenti BlaBlaCar sono passeggeri, mentre il 54% sono uomini.

Proposte di valore

La piattaforma BlaBlaCar consente ai clienti di risparmiare sui viaggi a lunga distanza condividendo i costi con uno o più utenti. La funzionalità della community della piattaforma rende il processo di viaggio in auto un’esperienza più sicura e sociale, il che significa che i conducenti non devono fare lunghi viaggi da soli.

Il sistema di valutazione e revisione dell’azienda consente inoltre agli utenti di visualizzare e valutare i loro potenziali partner di viaggio prima di accettare un viaggio. Poiché la sicurezza può essere una preoccupazione particolare per le donne che utilizzano i servizi di condivisione di corse, BlaBlaCar offre l’opzione “Solo donne”, che consente ai membri di creare viaggi in cui il conducente e tutti i passeggeri sono donne.

Tutte le corse BlaBlaCar sono assicurate gratuitamente e le corse condivise non influiscono sulle polizze assicurative esistenti dei conducenti. Inoltre, BlaBlaCar incoraggia un approccio più rispettoso dell’ambiente ai viaggi in auto, facendo uso di seggiolini auto altrimenti vuoti.

Canali

È possibile accedere alla piattaforma BlaBlaCar tramite browser mobili e desktop sui vari siti Web regionali, come www.blablacar.co.uk, www.blablacar.fr, Y . Gli utenti BlaBlaCar possono anche gestire i propri account, trovare corse e connettersi con i passeggeri tramite le applicazioni mobili iOS e Android gratuite dell’azienda.

Rapporti con i clienti

La piattaforma BlaBlaCar è disponibile in modalità self-service. Gli utenti possono registrarsi e creare un account tramite il sito Web della Società o tramite le sue applicazioni mobili, senza dover interagire direttamente con i rappresentanti di BlaBlaCar.

Una volta completata la registrazione, gli utenti possono accedere al set completo di opzioni della piattaforma, cercare corse e passeggeri, valutare altri utenti e registrare i dettagli di pagamento.

L’azienda offre supporto ai propri utenti tramite domande frequenti e moduli di contatto online. La Società, inoltre, tiene aggiornati i propri utenti sulle novità della piattaforma tramite il proprio blog e consente ai propri clienti di interagire con i rappresentanti di BlaBlaCar direttamente tramite i propri account Facebook, Twitter, Google+ e YouTube.

Attività principali

BlaBlaCar sviluppa, mantiene e commercializza una piattaforma di ride sharing che collega i conducenti con i passeggeri che sono disposti a condividere il costo dei lunghi viaggi in auto tra le città.

La piattaforma BlaBlaCar incorpora funzionalità social che includono valutazioni e recensioni di altri membri, verifica dei social media e informazioni sul tasso di risposta. Questo servizio consente ai conducenti di coprire una parte delle loro spese di viaggio e consente ai passeggeri di evitare gli alti costi associati ai viaggi aerei e ferroviari.

L’azienda fornisce inoltre un servizio clienti dedicato ai propri utenti e gestisce una rete di partner commerciali e affiliati.

Partner chiave

BlaBlaCar gestisce una rete di partner, inclusi affiliati di marketing, società di viaggi e operatori di concessione. Tutti i viaggi BlaBlaCar in Francia e nel Regno Unito sono coperti da un’assicurazione di viaggio condivisa sottoscritta da AXA.

L’azienda offre widget Driver e Trova una corsa gratuiti che possono essere incorporati nei siti Web per promuovere il carpooling come alternativa di trasporto economica e pratica. Questi widget sono particolarmente rivolti a organizzazioni e luoghi che attirano un gran numero di visitatori come università, festival e siti turistici.

BlaBlaCar ha anche stabilito partnership di marketing con operatori di viaggi e mercati. Ha recentemente collaborato con IRTCT, una sussidiaria di Indian Railways, per pubblicizzare i suoi servizi di trasporto condiviso agli utenti che desiderano prenotare biglietti per viaggi da città a città e con il mercato dei viaggi Ixigo.

Potresti essere interessato  Migliori app per i vini

BlaBlaCar ha anche stabilito una partnership con il concessionario autostradale europeo VINCI Autoroutes, che ora offre un pagamento automatizzato del pedaggio valido per due viaggi in carpool a lunga percorrenza al mese prenotati su BlaBlaCar e effettuati sulla rete VINCI Autoroutes.

Risorse CHIAVE

Le risorse chiave di BlaBlaCar sono la sua piattaforma software, la sua infrastruttura IT e i suoi partner di marketing. Anche la comunità di conducenti e passeggeri della piattaforma è una risorsa chiave, poiché la loro attività condivisa rappresenta tutte le entrate dell’azienda.

Le ricerche nei registri dell’Istituto nazionale francese di proprietà industriale non hanno identificato alcuna domanda di brevetto depositata a nome di BlaBlaCar o Comuto.

Struttura dei costi

BlaBlaCar sostiene le spese relative alla fidelizzazione dei suoi 360 dipendenti e alla manutenzione della sua piattaforma software e dell’infrastruttura IT. L’azienda accumula anche spese relative al marketing e alla pubblicità, compresa la gestione delle sue associazioni di marketing, nonché spese fisse sotto forma di affitto e utenze per la sua rete di 22 uffici.

Flussi di reddito

BlaBlaCar genera entrate prendendo una commissione sulle tariffe pagate dai passeggeri ai conducenti BlaBlaCar. Per ogni pagamento effettuato dai passeggeri per coprire le spese di viaggio del conducente, BlaBlaCar richiede una riduzione del 12%. In questo modello di business transazionale, i conducenti stabiliscono un prezzo per posto a cui BlaBlaCar aggiunge una piccola somma per coprire la loro quota del 12%.

Sebbene la società non divulga i dati sui ricavi annuali, ha affermato di avere 2 milioni di clienti che utilizzano i suoi servizi ogni mese e che il prezzo medio del viaggio era di circa € 2 Utilizzando queste cifre, Business Insider ha stimato che la Società potrebbe generare fino a € 72 milioni di entrate annuali, supponendo che questi utenti regolari effettuino un viaggio al mese.