Come Aggiornare Il Tuo Telefono Android Ai Sistemi Operativi Più Recenti!

Nell’articolo del blog vediamo: Come aggiornare il tuo telefono Android ai sistemi operativi più recenti!

Negli ultimi anni, il sistema operativo Android è arrivato a dominare il panorama dei sistemi operativi mobili con oltre l’86% del mercato. Il sistema garantisce un utilizzo sicuro e performante e ci dà la possibilità di aggiornare Android alle versioni più recenti con nuove funzionalità.

Con così tanti dispositivi mobili che eseguono vecchie versioni di Android possono presentare vulnerabilità al malware , è particolarmente importante che gli utenti Android aggiornino i loro smartphone all’ultima versione di questo sistema operativo .

In questo modo puoi assicurarti che il tuo smartphone sia aggiornato con l’ultima versione disponibile del sistema operativo Android.

    Breve storia del sistema operativo Android

    Google ha introdotto per la prima volta il rivoluzionario sistema operativo Android come alternativa a iOS di Apple alla fine del 2008.

    Il supporto costante degli sviluppatori di Google ha reso il sistema operativo superiore con quasi 3 milioni di applicazioni nel Play Store. Ciò ha contribuito a spostare lo sviluppo di applicazioni Android da Java a Kotlin e ha assicurato che gli sviluppatori Android fossero ben pagati e molto richiesti dal mercato .

    Qui ho messo insieme un elenco abbreviato per dimostrare come il sistema operativo è cambiato e si è evoluto per fornire agli utenti funzionalità avanzate. Per gran parte della sua vita, la versione del sistema operativo è stata designata da un numero e un nome in codice.

    • Da 1.0 a 1.1 : il sistema operativo mobile originale di Google offriva funzionalità di base con applicazioni integrate come Gmail, Maps, Calendar e YouTube.
    • 1.5 o Cupcake : questa è stata la prima versione del sistema operativo denominata. Comprendeva una tastiera su schermo e introduceva il framework per applicazioni di terze parti da eseguire su dispositivi mobili.
    • 2.0-2.1 o Eclair – Aggiunte informazioni sul traffico in tempo reale, navigazione con guida vocale e funzionalità pinch-to-zoom al sistema operativo.
    • 2.3 o Gingerbread – Incentrato sull’interfaccia nera e verde quando Android ha iniziato a sviluppare un aspetto distintivo.
    • 3.0-3.2 o Honeycomb – Era specifico per i tablet e introduceva i pulsanti sullo schermo.
    • 4.0 o Ice Cream Sandwich – Sistema operativo unificato per telefoni e tablet che presentava un aspetto olografico e faceva ampio uso dello scorrimento quando si utilizzava il sistema.
    • 4.4 o Kit-Kat – Aggiornamento che ha alleggerito lo schema dei colori dell’interfaccia e introdotto il supporto di «OK, Google» nel mondo.
    • 5.0-5.1 o Lollipop : Google ha introdotto lo standard di progettazione dei materiali basato su carte utilizzato per unificare l’aspetto degli elementi visualizzati dal sistema operativo.
    • 6.0 o Marshmallow – Era l’inizio dei modelli di Google di trasmettere una nuova versione numerata ogni anno.
    • 7.0-7.1 o Nougat – La voce nel lessico del sistema operativo Android ha aggiunto la modalità schermo diviso nativa e ha avviato l’Assistente Google.
    • 9 ° piè di pagina – Gli aggiornamenti più visibili sono stati i grandi pulsanti Home e Small Back dell’interfaccia utente e le nuove funzionalità di sicurezza.
    • 10 – È l’ultima versione del sistema operativo e la tratteremo più in dettaglio di seguito.

    Da non perdere:  come eseguire il root di qualsiasi telefono Android senza PC!

    Caratteristiche principali di Android 10

    Android 10 ha molte funzionalità nuove e migliorate che sono un buon motivo per aggiornare il tuo sistema operativo Android se stai ancora utilizzando la versione 9.

    Questi sono alcuni dei punti salienti della versione attuale di Android.

    • Live Captions ti offre la possibilità di sottotitolare automaticamente i contenuti multimediali riprodotti sul tuo dispositivo.
    • Intelligent Response aiuta a semplificare la comunicazione suggerendo risposte e raccomandando azioni.
    • Sound Booster ti consente di regolare le impostazioni audio del telefono per consentirti di sentire più chiaramente.
    • La navigazione tramite gesti introduce modalità più intuitive di scorrimento e fornisce maggiore flessibilità all’interfaccia Android.
    • Il tema scuro lo utilizza per risparmiare la carica della batteria e concedere una pausa agli occhi.
    • Le impostazioni di sicurezza avanzate ti consentono di esercitare un maggiore controllo sulla privacy dei tuoi dati.
    • Il benessere digitale è uno strumento che ti aiuterà a trovare il giusto equilibrio tra il lavoro e il resto della tua vita.
    • La modalità Focus è progettata per aiutarti a concentrarti su attività specifiche riducendo al minimo le distrazioni.
    • Family Link ti consente di impostare regole di base digitali e può aiutare i genitori a guidare le attività online dei loro figli.

    Se hai acquistato di recente un nuovo dispositivo Android, probabilmente è stato installato Android In caso contrario, queste funzionalità potrebbero convincerti della necessità di aggiornare il sistema operativo Android sul tuo telefono o tablet.

    Controlla il sistema operativo e aggiorna il tuo Android

    Quando ti prepari ad aggiornare il tuo dispositivo mobile, devi sapere qual è l’ultima versione del sistema operativo Android che puoi eseguire sulla tua macchina. Alcuni dispositivi meno recenti potrebbero essere limitati alla versione che possono gestire.

    A seconda del tipo di dispositivo e della sua età, il metodo per aggiornare il sistema operativo Android può variare . I dispositivi più recenti riceveranno gli aggiornamenti più velocemente e gli utenti riceveranno le notifiche quando saranno disponibili.

    Ecco come aggiornare il tuo sistema operativo Android . Prima di eseguire l’aggiornamento, è necessario eseguire alcuni passaggi preliminari:

    Ulteriori informazioni:  come eliminare tutte le e-mail contemporaneamente su Android

    ✔ Come conoscere la versione del mio Android?

    I passaggi necessari per verificare la versione saranno determinati dal tipo di dispositivo. Devi inserire «Info sul telefono» che si trova nelle impostazioni del dispositivo.

    Vai su Impostazioni e scorri verso il basso o verso l’alto e inserisci «Info sul telefono» o «Sistema».

    Scorri qui fino a visualizzare la versione di Android, il che significa la versione che il tuo cellulare sta eseguendo ora.

    Se decidi di aggiornare manualmente il tuo sistema operativo, ecco alcuni suggerimenti importanti da tenere a mente:

    Backup dei dati : eseguire regolarmente il backup dei dati . Prima di un aggiornamento del sistema operativo hai sempre un backup. Non sai mai cosa potrebbe accadere, quindi non correre rischi con i tuoi dati importanti.

    Controlla lo spazio disponibile : l’aggiornamento specificherà lo spazio necessario per l’aggiornamento. Assicurati di avere spazio sufficiente o elimina alcune cose dal tuo dispositivo per liberare memoria sufficiente per l’aggiornamento.

    Aggiornamento del sistema operativo : se hai ricevuto una notifica (OTA), puoi semplicemente aprirla e premere il pulsante di aggiornamento. Puoi anche andare su Verifica aggiornamenti in Impostazioni per avviare l’aggiornamento.

    Nota: alcuni utenti eseguono il root del proprio dispositivo per ricevere gli aggiornamenti non appena sono disponibili, nonché per avere un maggiore controllo sul dispositivo e sulle applicazioni in esecuzione su di esso.

    Da leggere:  come bloccare tutta la pubblicità sul mio telefono Android

    ✔ Come aggiornare il mio dispositivo Android?

    Prima di aggiornare il tuo dispositivo, fai un backup dei tuoi dati. Ciò garantirà di non perdere alcun dato nel caso in cui qualcosa vada storto durante il processo di aggiornamento.


    Quando ricevi una notifica simile a questa, aprila e fai clic per iniziare il processo di aggiornamento.

    Se hai cancellato la notifica o il tuo dispositivo era offline, segui questi passaggi:

    • Apri l’opzione «Impostazioni» sul tuo telefono.
    • In basso o in alto, premi «Info sul telefono» e inserisci «Aggiornamento di sistema» .
    • Vedrai il tuo stato di aggiornamento . Segui i passaggi sullo schermo.

    Cosa aspettarsi in Android 11?


    Nonostante i notevoli progressi tecnici nella versione 10, Google prevede di rilasciare il nuovo sistema operativo Android come previsto nel 2020. Come avrai notato, alla società non piace stare ferma.

    Android 11 concentrerà le sue modifiche su privacy e sicurezza , comportamento delle applicazioni e nuove funzionalità, comprese le API.

    Il sistema operativo fornirà supporto per 5G e dispositivi pieghevoli , posizionandolo per sfruttare al massimo il passaggio a reti più veloci. Alcune caratteristiche specifiche sono:

    • Funzionalità di autenticazione biometrica per proteggere il tuo dispositivo in modo più sicuro.
    • Limita le richieste di autorizzazione ripetibili per rendere le app più facili da usare.
    • Consente di concedere un’autorizzazione temporanea alla fotocamera, al microfono e ai servizi di localizzazione.
    • Le applicazioni possono autenticarsi e connettersi automaticamente a un punto di accesso Wi-Fi sicuro disponibile.
    • Supporto della fotocamera ampliato.
    • Le bolle di chat possono essere attivate e disattivate per singole app.

    Queste sono solo alcune delle nuove funzionalità di Android 11 che gli utenti non vedranno l’ora.

    Consigliato per te:  come installare app su Android (sconosciuto)


    ❤️ Conclusione

    La maggior parte dei produttori che offrono aggiornamenti Android li fornirà tramite la funzione di aggiornamento del sistema del dispositivo, come mostrato nello screenshot qui sopra. Tuttavia, con così tanti produttori di smartphone diversi, verifica con il produttore del tuo telefono e assicurati di seguire le corrette procedure di aggiornamento del software.

    Il nome del produttore del tuo smartphone dovrebbe essere chiaramente visibile da qualche parte sul tuo dispositivo, mentre il numero del modello dovrebbe apparire nel menu «Info sul telefono» nelle «Impostazioni».

    Puoi anche  fare clic qui per vedere i migliori tutorial Android online e imparare a gestire al meglio il tuo dispositivo Android!